venerdì 28 settembre 2007

Strumenti musicali del Medioevo

Strumenti musicali del Medioevo
Quasi tutti gli strumenti musicali dell'Europa medioevale vennero dall'Asia: o dal Sud-est per il tramite di Bisanzio, o dall'Impero islamico attraverso il Nord Africa, o dal Nord-est attraverso la costa baltica. L'eredità diretta dalla Grecia e da Roma sembra essere stata piuttosto insignificante, e la Lira è il solo strumento che potrebbe essere considerato di probabile origine europea. Quindi l'Europa accoglie numerosissimi strumenti dalle altre culture limitrofe e lentamente ma inesorabilmente li modifica secondo i propri usi e costumi fino a farli diventare i capostipiti degli strumenti musicali che tuttora sono usati nell'esecuzione della musica del nostro tempo, sia classica che di altro tipo. Per quanto riguarda il Medioevo e soprattutto il periodo intorno all'anno mille, va subito detto che gli strumenti musicali raramente entrano a far parte delle esecuzioni di musica religiosa, come il canto gregoriano. Il canto cristiano fu infatti in origine un semplice ampliamento della preghiera di lode a Dio secondo la tradizione ebraica ed è spiegabile che esso respingesse ogni apporto strumentale. visita i siti:
www.harmoniae.com/strumenti_intro.cfm
ontanomagico.altervista.org/strumenti.htm
http://www.sangineto.info/

1 commento:

Anonimo ha detto...

In searching for sites related to web hosting and specifically comparison hosting linux plan web, your site came up.

rH3uYcBX